asd Samurai Dojo Caltanissetta Jujitsu, Aikido, Karate Difesa Personale

Come il fiore del ciliegio è il migliore tra i fiori, così,

il Samurai è il migliore tra gli uomini !

花は桜木人は武士

benvenuti nella scuola dei Samurai

samurai-dojo-caltanissetta
arti-marziali-caltanissetta-samurai-corsi-bambini

La Scuola arti Marziali asd  Associazione Sportiva Dilettantistica ASD Samurai Dojo di Caltanissetta , nasce dalla passione per le Arti Marziali del suo promotore dell’iniziativa il Maestro Alfonso Torregrossa , Shihan , Presidente e Direttore Tecnico , il quale ha  maturato nei lunghi anni di insegnamento, il desiderio di fondare un’Associazione che seguisse l’aspetto piu’ puro delle Arti Marziali, riscoprendo i valori delle Budo nel senso tradizionale. La Scuola asd Samurai Dojo promuove corsi ed attività indirizzate a favorire lo sviluppo e l’arricchimento della personalità tramite l’esercizio e le discipline educative Orientali. L’insegnamento, fonda i suoi cardini nei principi culturali delle discipline Orientali, includendo oltre alla pratica, anche gli approfondimenti della filosofia, dello studio della lingua giapponese e della cultura Giapponese. Ufficialmente riconosciuta dallo Csen , Coni e in Giappone dai i principali organi Internazionali del settore. L'associazione ASD Samurai Dojo  vanta la più alta specializzazione nel settore delle discipline Orientali . Gli insegnamenti della scuola , accuratamente preparati, permettono di diffondere l’educazione al rispetto e crescita dell'autostima con le discipline Orientali a tutte le fasce di età senza limitazioni di sesso.Grazie alla propria professionale esperienza la Samurai Dojo è in grado di offrire i propri insegnamenti ad un vasto repertorio di soci a partire dai 4 anni fino ai corsi per la terza età .

La Scuola asd Samurai Dojo di Caltanissetta punto di riferimento per i soci  cultori delle arti marziali è registrata in Giappone alla Dai Nippon Butoku Kai di Kyoto la prima, e la più prestigiosa, organizzazione fondata in Giappone per preservare le arti marziali tradizionali ed il loro contenuto etico-filosofico. Essa fu voluta dallo stesso Imperatore Meiji nella seconda metà del 1800 e, per tale motivo, assunse subito il ruolo di punto di riferimento per la conservazione della cultura delle antiche arti marziali. Il valore educativo e formativo delle Arti Marziali trova la sua naturale espressione nei corsi per bambini e ragazzi. Scopo di tali corsi rivolti ai soli soci  è favorire la naturale crescita motoria e il corretto sviluppo fisico dei più piccoli, educare alla socialità e alla equilibrata gestione dell'aggressività, porre le basi di una buona coordinazione psico-fisica, e insegnare valori a volte trascurati dalla società attuale, come l'educazione e il rispetto per gli altri.










Chi ha detto che le Arti marziali sono solo per i grandi? Studiare queste discipline è estramente formativo per i bambini, che imparano a socializzare la naturale aggressività del fanciullo, trasformandola in una delle più limpide ed educative energie di crescita. La maggior parte delle discipline orientali insegna la tecnica, il rispetto, la disciplina e l’autocontrollo, non calci e pugni a profusione. Le arti marziali aiutano il corpo a svilupparsi in modo equilibrato, non sollecitano troppo la schiena ma la rendono flessibile, rinforzano la muscolatura e le articolazioni. Nelle arti marziali vi è anche un beneficio e una componente psicologica ed emotiva non trascurabile. Molti genitori testimoniano di figli più tranquilli, equilibrati, ingentiliti da anni di allenamento.


Se state ancora decidendo quale attività sportiva far praticare a vostro figlio quest’anno, provate a considerare qualcosa di più originale del solito calcio o nuoto, come un’arte marziale. E’ assai probabile che a vostro figlio piacerà l’idea, e state certe che di benefici ne trarrà a profusione. Ma se vi spaventa l’idea di uno ‘sport violento’, toglietevi dalla testa calci volanti e pugni rotanti: un allenamento di arti marziali nella nostra scuola non è una puntata di Dragon Ball!  Le nostre discipline insegnano proprio il contrario, cioè la tecnica, il rispetto, la fiducia in se stessi  e l’autocontrollo, non calci e pugni a profusione ma la via del Samurai ,un percorso di sana crescita formativa.

Il più grande onere per ogni Maestro è dare ai propri allievi la propria conoscenza, esperienza e la parte migliore di se stesso . Un Maestro deve impegnarsi nell’aiutare i suoi allievi per migliorare le loro abilità nel dojo e nella vita al fine di renderli uomini migliori, Alfonso Torregrossa Sensei



Educazione è il principio cardine delle arti marziali. Rispetto inteso anche come considerazione verso le cose e gli uomini. Particolare riguardo e considerazione, quasi venerazione, si attribuiscono alla persona che ci concede il proprio tempo, la propria conoscenza, la propria fatica. Si impara così a rispettare il proprio insegnate, il proprio Maestro. Si impara il rispetto di ascoltare gli altri, svuotandosi dei propri pensieri, per essere più ricettivi.


Tutti i benefici delle nostre Arti Marziali riconosciute in Giappone


arti-marziali-caltanissetta
  • Uno dei maggiori benefici psicologici è l’aumento della sicurezza di sé: conoscere mosse di autodifesa aumenta la sicurezza di sé del praticante marziale. Questo consente di rimanere calmo permettendo la valutazione della situazione in modo più chiaro e obiettivo.
  • Beneficio psicologico:è stata rilevata una relazione inversa tra la l’esperienza del praticante di arti marziali ed il livello della sua ostilità, aggressività e ansia, mentre al contrario indipendenza, fiducia in sé stessi e autoconoscenza aumentano con l’aumentare del tempo di pratica.

Come scegliere il corso più appropriato per mio figlio?


Che sia Karate, Ju Jitsu, Aikido  l'importante è che i ragazzi siano guidati da figure carismatiche e preparate sia sotto l'aspetto tecnico che morale. A nostro avviso questa risulta la caratteristica più importante di un corso di Arti Marziali proprio perche gli istruttori rappresentano un punto di riferimento per i ragazzi che spesso trovano nel proprio maestro un modello di adulto complementare al ruolo dei genitori che può aiutarli nello sviluppo dei delicati cambiamenti psico-fisici. 



Crescita , sogno


Nella nostra scuola asd Samurai dojo si lavora principalmente con i Vostri semi ...i bambini ...per poi un giorno vederli sbocciare Veri Uomini , con veri valori in grado di cambiare la società in positivo . Per noi della asd Samurai Dojo , educatori, è un dovere comunicare ai genitori dei nostri allievi le motivazioni che hanno spinto noi e che probabilmente avranno avvicinato i vostri figli, o voi, a questa pratica.

Le nostre arti marziali sono un amalgama di attività fisica, attività cognitive ed emotive che rendono la fatica un elemento secondario. Il desiderio di diventare più forti, di potersi difendere ed affermare, di inseguire un immagine dei film, dei cartoni animati, ecc. spesso ....non abbiamo una motivazione precisa ma siamo affascinati dal vestiario , dalle movenze degli esperti, dal ritmo degli allenamenti. Non conoscendo ancora molto ci affidiamo a chi insegna nella speranza che ci possa avvicinare al nostro “sogno”. " Da piccolo mi piaceva Bruce Lee , meee .....ho tutti i film di Stevean Seagal , amavo l'uomo tigre ...etcc"  Ebbene è proprio questo che l’evoluzione della nostra Scuola con le nostre discipline che insegniamo nei nostri gruppi vuole tenere sempre presente: IL SOGNO che come ci insegnano tutti i bambini del mondo non è negoziabile. E’ bene che il sogno non venga sostituito dall’illusione, dalla menzogna o dalla presunzione, ma è importante che per quanto vaga, la meta sia il nostro sogno interiore. La via per raggiungerla potrà concretamente essere . Tutto è possibile . Non c’è un età per inseguire un sogno, ma sicuramente i bambini ed i ragazzi non possono rinunciare a questa speranza perché è dalle loro speranze che si potrà migliorare la società qualsiasi sia la religione, la cultura, la tradizione.


Nella nostra scuola insegnamo le Arti Marziali e non facciamo sport .  La competizione non esiste e di conseguenza non esistono vincitori o perdenti. Non diamo coppe e medaglie ma il nostro cuore . La vera vittoria che perseguiamo è quella della nostra vita, la capacità di risolvere i nostri problemi e con la forza acquisita aiutare gli altri.


Alcuni Articoli che parlano di Noi , Grazie per averci scelto